People #5 Anita Dadà, dj resident di Heroes.

di romacomenewyork

INTERVISTATTRICE: Anita Dadà.

I: Sei consapevole che questa intervista te la sei scritta interamente da sola?
A: Sì, consapevolissima. Ci riflettevo pochi minuti fa sotto la doccia, aspettando che la maschera per i capelli effetto lisciante facesse effetto. Come diceva Einstein, le meglio riflessioni si svolgono sul cesso: nel mio caso, sotto la doccia, anche perché sono notoriamente stitica.
I. Ma Anita Dadà chi è?
A:Una egocentrica con il centro dell’ego bucato.
Donna, caucasica, situazione sentimentale: impegnata, vive a: Roma, città di origine: non dichiarata, età: meno di quella dichiarata, lavoro: fotografia, gossip, archivi. Interessi: scarpe, fotografia erotica.
Ah, mi hanno detto (ma chi?) di scrivere anche musica, così per giustificare il fatto che in questa stagione,  sarò la DJ resident  (la  femmina, la Selectress) per il progetto HEROES promosso da Annozero Live.
I. Come la vivi questa opportunità?
A: Sono molto felice perché avrò un palcoscenico tutto per me dove poter esprimere me stessa: ovvero mostrare la mia collezione di scarpe.
Ah, ovviamente è un’occasione per conoscere nuova musica e nuova gente. Sono una ragazza timida ma socievole.
I. Credi che possa bastare?
A. Sì dai, ho poco tempo e devo ancora asciugare i capelli e passare la piastra.
Mi trovate restando aggiornati sui canali di Anno zero live e su facebook e sul mio sito di fotografia.

http://anitadada.tumblr.com/