“Heroes è sudore, plettri che si scambiano. La vera scena musicale siamo noi.”

di romacomenewyork

“Era davvero tanto tempo che speravo in un ide(ologi)a del genere…ho sempre risentito dell’individualismo delle band e oltretutto l’ho sempre trovato stupido e inproduttivo. Il detto “l’unione fa la forza” non l’hanno inventato perché non avevano nulla da fare…
Heroes è un alternativa alle piccole mafie musicali locali, al mainstream che prende per il culo gli ascoltatori (pratica molto in uso in Italia) con false classifiche musicali e con zombie che si sfidano in televisione convincendo i più, che la musica è un televoto.
Heroes è sudore, plettri che si scambiano, è supportarsi nella buona e nella cattiva sorte…La vera scena musicale siamo noi (parlo a nome di tutti quelli che vivono per suonare e non per fare soldi), noi che abbiamo un pubblico che ci segue realmente e umanamente, noi che i dischi li facciamo per necessità e non per contratto.”

Spiral69: intervista su Sound36